Catalogo

Richiedi informazioni

Scheda Tecnica

Pannelli

Catalogo


Camminare sulle acque.
La vita e la testimonianza di Madre Maria, santa martire di Parigi

A cura di Aleksandr Filonenko, Elena Mazzola, Natalja Likvinceva, Padre Aleksej Struve

“Ci sono due diverse modalità di vivere: ci si può muovere sulla terra, in modo assolutamente legittimo e rispettabile, misurando, soppesando e prevedendo tutto, ma si può anche camminare sulle acque. E in questo caso non si può né misurare, né prevedere: si può soltanto e ogni volta credere. Un istante di assenza di fede e inizi subito ad affondare”.
La mostra racconta la storia e il destino di una grande santa ortodossa del XX secolo, Madre Maria (Skobcova), che ha accettato la sfida dell’emigrazione come chiamata di Cristo e dono di libertà dedicando tutta la sua vita a costruire la Chiesa. Madre Maria testimonia la possibilità dell’unità ed è un segno che la Chiesa Ortodossa offre a tutto il mondo.
Il percorso della mostra prende avvio dalla formazione di Madre Maria negli anni dell’imminente guerra mondiale, si sviluppa poi nel racconto dell’esperienza dell’ emigrazione, la cui dimensione spirituale genera il riconoscimento della povertà e della libertà come doni di Dio e favorisce la nascita di un Movimento Ortodosso che pone al centro della vita la sequela a Cristo e un attento silenzio di fronte alla Sua Presenza. Da qui prende avvio la vocazione monastica di madre Maria, segue la fondazione della casa parigina, luogo di preghiera, cultura e aiuto concreto ai poveri, e la partecipazione alla resistenza fino alla morte in campo di concentramento. La mostra si conclude con la storia del processo di canonizzazione conclusosi nel 2004, quando è stata annoverata dal Patriarcato di Constantinopoli tra i Santi come martire di Parigi.

Anno di presentazione
Questa mostra è stata realizzata in occasione della manifestazione “Meeting per l’Amicizia fra i popoli”, anno 2019